Prof. Francesco Bruno, Medico Chirurgo Specialista in Dermatologia e Venereologia
fissa un appuntamento via Santa Sofia, 18 - 20122 Milano 
tel. 0258323056 / cel. 3441489464 
info@francescobrunodermatologo.it 
ISPLAD
"La tua pelle. Il tuo biglietto da visita."
Acne Inversa o Tetrade Follicolare. 
 
Cos’è l’Acne Inversa? 
Colpisce l’1% della popolazione. E’ una malattia di cui purtroppo si parla poco. 
Si definisce inversa perché colpisce delle sedi che, normalmente, non vengono interessate dall’acne: Ascelle, inguine, coccige, cuoio capelluto e genitali
 
Il nome "tetrade" deriva dal fatto che questo tipo di acne può coinvolgere contemporaneamente quattro sedi, anche se nella pratica possono essere più di quattro.  
 
La malattia assume a volte dei connotati drammatici e invalidanti, in quanto le lesioni, in genere nodulari, si trasformano in veri e propri ascessi (presenza di pus), con comprensibili, gravi, limitazioni funzionali e con disagi dalle conseguenze a volte devastanti, anche dal punto di vista psichico. 
 
Quando le lesioni nodulari colpiscono il coccige vengono denominate Cisti pilonidali. Anche queste, spesso, si possono ascessualizzare. Nelle ascelle i "noduli sotto pelle" sono a volte dolorosi, con comprensibili problemi funzionali. Questa patologia ascellare è conosciuta anche sotto il nome di idrosadenite. Quando si infetta si definisce idrosadenite suppurativa.
Acne Inversa
 
In passato si pensava che era causata da una flogosi iniziale della ghiandola apocrina (la ghiandola responsabile dell’ "odore"). Invece l’acne inversa ha la stessa patogenesi dell’acne e la ghiandola apocrina può essere coinvolta, ma solo secondariamente. La differenza consiste nel fatto che, mentre nell’acne volgare classica, la patologia inizia dal follicolo sebaceo, nell’acne inversa il processo infiammatorio esordisce nel follicolo terminale. 
 
Terapia per Acne Inversa o Tetrade Follicolare 
Risultano inefficaci gli antibiotici topici, persino quelli a largo spettro per via generale. L’isotretinoina per via orale rappresenta il trattamento di prima scelta.* 
 
La terapia va protratta per almeno sei mesi. Nei casi più complessi, è indispensabile l’intervento chirurgico. 
Acne Inversa o Tetrade Follicolare
 
Dal libro "Acne patogenesi clinica e terapia - Quadri desueti di acne" Ganassini 1996 / Autori: Francesco Bruno, Paolo Piazza, Desanka Raskovic, Christos Zouboulis e Franco Di Maria / Prefazione: Gerd Plewig. 
 
 
Se vuoi approfondire l’argomento clicca sul seguente link e potrai leggere un’intera pubblicazione del Prof. Bruno sulla rivista "la pelle": 
Acne: forme cliniche varianti (http://www.lapelle.it)
*Il materiale presente nel sito è di proprietà del Prof. Francesco Bruno. È autorizzato l'utilizzo solo se espressamente citata la fonte. 
Le informazioni presenti intendono supportare, e non sostituire, la relazione esistente tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento, e in nessun caso e a nessun titolo possono costituire una diagnosi o intendersi sostitutive di una visita medica. 
(Terapie e risultati descritti possono variare da paziente a paziente)
Copyright © 2011 / Prof. Francesco Bruno, all rights reserved. 
Medico chirurgo Specialista in Dermatologia, Venereologia e cura dell'Acne. 
Ordine dei Medici Chirurghi n. 0000006457 - P.Iva 00737920827
MILANO Via Santa Sofia, 18 - 20122 Milano, Italia
tel. 02 58323056 / cell. 344 1489464 
info@francescobrunodermatologo.it 
Google Translate 
aegcomunicazione