Acne nodulo cistica: cause e cure del quadro clinico più severo

Cos'è l'acne nodulo cistica?

L’acne nodulo cistica (detta anche Acne Conglobata) è la forma più severa di acne, caratterizzata dalla presenza di nodulicisti sul viso e, a volte, sulla schiena ed esordisce tra i 20 e i 30 anni. Questa forma d'acne condiziona estremamente la vita e le relazioni sociali dei soggetti che ne soffrono a causa degli inestetismi che causa.

 

Le cause dell'acne nodulo cistica

A tutt'oggi non è stata scoperta una causa ben definita all'origine dell'acne nodulo cistica. Tuttavia, è stato notato che tutti pazienti affetti da tale tipologia d'acne presentano un'iperfunzione delle ghiandole sebacee che provoca l'insorgere di cisti e noduli di varie dimensioni a livello sottocutaneo, simili a delle cicatrici e che spesso si infiammano e arrecano dolore. 

 

Come si cura l'acne nodulo cistica?

Nonostante sia il quadro clinico più severo, è possibile guarire anche da questo tipo d'acne grazie all'uso di isotretinoina, un farmaco approvato dalle principali associazioni scientifiche italiane (adoi, aida, ddi, iab, isplad, sidco, sidemast).

La cura per l'acne a base di 'isotretinoina deve assolutamente essere prescritta dal dermatologo, per le controindicazioni che può avere soprattutto su pazienti in gravidanza. 

A guarigione avvenuta, le cicatrici possono essere cancellate grazie al Laser Frazionato, una tecnica efficace, non invasiva e indolore.

 

     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Orientamenti sull'uso dell'isotretinoina orale

Clicca qui per leggere le Linee guida e gli orientamenti sull'uso dell'Isotretinoina orale.

 

 

L'autore di questa pagina è il Prof. Francesco Bruno