Prof. Francesco Bruno, Medico Chirurgo Specialista in Dermatologia e Venereologia
fissa un appuntamento via Santa Sofia, 18 - 20122 Milano 
tel. 0258323056 / cel. 3441489464 
info@francescobrunodermatologo.it 
ISPLAD
"La tua pelle. Il tuo biglietto da visita."
Lentigo, Melasma e Cloasma. Non solo un problema estetico.
Il laser CO2 e il laser frazionato Palomar 1540.

Esistono molti tipi di macchie scure che compaiono sulla pelle, il più delle volte, nelle sedi esposte al sole. Le più comuni macchie che possono comparire sul volto sono il melasma, il cloasma e le lentigo.

Le lentigo.
Le lentigo, impropriamente chiamate senili, perché non sono appannaggio solo delle persone anziane. Sono macchie brune, più o meno scure,  di forma ovale o rotonda, di dimensioni variabili, da pochi millimetri ad alcuni centimetri. Peggiorano con l’esposizione solare, ma hanno una causa prevalentemente genetico-costituzionale. La prima motivazione che spinge la donna a consultare il dermatologo è di natura estetica. Ma la lentigo può a volte nascondere un melanoma (lentigo di Dubreuilh o Lentigo maligna melanoma).

La prima cosa che il dermatologo deve fare è accertare la benignità della lesione pigmentata, con un attento esame dermatoscopico. Una volta accertata la natura della lesione e l’assenza di malignità, si possono eliminare con il laser CO2, seguito da un’applicazione di soluzione al fenolo per evitare le recidive.

Questo tipo di intervento non lascia alcuna cicatrice.

E’ consigliabile sottoporsi al laser durante la stagione invernale per evitare che la pelle “nuova” si macchi con l’esposizione solare estiva. 
Durante l’estate è d’obbligo proteggersi con schermi ad alto fattore di protezione.

Cloasma e Melasma.
Il cloasma colpisce le donne in gravidanza dal terso mese. Le macchie prediligono il volto e  certamente peggiorano durante il periodo estivo. Nella gran parte dei casi, dopo il parto spariscono spontaneamente.

Il Melasma.
Il melasma ha un aspetto simile al cloasma. E’ una comune patologia che colpisce prevalentemente le donne. E’ caratterizzato dalla comparsa di macchie scure di colorito bruno sul viso (guance-labbro superiore-fronte). Prima si credeva che il melasma colpisse esclusivamente le donne che assumevano la piccola anticoncezionale, adesso si sa per certo che molte donne che non assumono contraccettivi sono comunque affette da melasma. Le cause sono ancora una volta costituzionali e genetiche.

Ovviamente una non adeguata protezione al sole ha una grossa influenza. 
Come è meglio evitare di esporsi alle lampade UV. Il melasma superficale (o epidermico), si puo’ curare facilmente con il soft peeling e creme depigmentanti come il rucinolo, poiché la melanina si accumula nell’epidermide. Il melasma profondo o dermico va trattato con il laser frazionato.

Il laser frazionato palomar 1540 non presenta effetti collaterali. 
Provoca un’eritema che dura poche ore. Non occorrono medicazioni. Basta applicare una crema lenitiva per 2 giorni. La paziente può truccarsi ed andare al lavoro ed avere una normalissima vita relazionale. A seconda del grado del melasma, occorrono da sei ad otto sedute, con una cadenza mensile.

Il laser frazionato si può praticare durante la stagione estiva.

E’ indispensabile che la paziente affetta da melasma applichi schermi ad alto fattore di protezione ed assuma integratori a base di betacarotene e polipodium leucotomos. 
Anche se non è provato che la pillola anticoncezionale causi il melasma, se ne sconsiglia l’assunzione durante la stagione estiva.

Anche alcuni antibiotici possono provocare o peggiorare il melasma  se assunti prima dell’esposizione solare.

<< indietro
*Il materiale presente nel sito è di proprietà del Prof. Francesco Bruno. È autorizzato l'utilizzo solo se espressamente citata la fonte. 
Le informazioni presenti intendono supportare, e non sostituire, la relazione esistente tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento, e in nessun caso e a nessun titolo possono costituire una diagnosi o intendersi sostitutive di una visita medica. 
(Terapie e risultati descritti possono variare da paziente a paziente)
Copyright © 2011 / Prof. Francesco Bruno, all rights reserved. 
Medico chirurgo Specialista in Dermatologia, Venereologia e cura dell'Acne. 
Ordine dei Medici Chirurghi n. 0000006457 - P.Iva 00737920827
MILANO Via Santa Sofia, 18 - 20122 Milano, Italia
tel. 02 58323056 / cell. 344 1489464 
info@francescobrunodermatologo.it 
Google Translate 
aegcomunicazione