Prof. Francesco Bruno, Medico Chirurgo Specialista in Dermatologia e Venereologia
  via Santa Sofia, 18 - 20122 Milano 
tel. 0258323056 / cel. 3441489464 
info@francescobrunodermatologo.it 
ISPLAD
"La tua pelle. Il tuo biglietto da visita."
Pelle e Covid.
A cura del Prof. Francesco Bruno, Dermatologo a Milano.

Il Prof. Francesco Bruno, Dermatologo a Milano illustra i sintomi della pelle che possono insorgere anche nei pazienti asintomatici, paucisintomatici o affetti da Covid 19. L’infezione da virus Covid provoca dei segni e alterazioni alla pelle che possono essere molto utili per una diagnosi precoce.

Oramai, "ob torto collo", l’infezione da Covid fa parte della nostra vita quotidiana. Una cosa certa è che questa malattia è più curabile se diagnosticata precocemente.

Tutti sanno che la febbre, i disturbi respiratori e l’alterazione del gusto rappresentano i sintomi tipici dell’infezione, ma è corretto segnalare dei segni cutanei meno conosciuti, presenti anche nei soggetti asintomatici, ma potenzialmente contagiosi. Come detto nell’introduzione, queste patologie alla pelle possono aiutare medici e specialisti dermatologi a formulare una diagnosi precoce di infezione da Covid. Dette patologie cutanee possono insorgere a qualsiasi età, sia nei bambini, sia negli anziani.

Bisogna sottolineare che il Covid provoca una vasculite, cioè un’intensa infiammazione, su base immunitaria, dei vasi: piccoli e grandi. La vasculite nei pazienti affetti da Covid, è stata ampiamente confermata dagli esami istologici. La pelle è un organo che segnala per prima queste alterazioni vascolari, presenti prevalentemente nel derma. Tra queste, sono state segnalate particolari lesioni delle estremità (mani, piedi) che somigliano ai comuni geloni da freddo, ovvero macchie rosse, gonfie, con sensazione di prurito e bruciore. Il sospetto che si tratti di lesioni correlate all’epidemia, è dovuto ai numerosi casi visti in questi ultimi mesi, in tutto il mondo. I geloni sono tipici dell’inverno e sono stati visti anche d’estate. Altra prova è data anche dal fatto che questi disturbi cutanei sono insorti in membri della stessa famiglia, rendendo fondata la tesi dell’infezione e del contagio interumano.

Altre lesioni cutanee che compaiono all’incirca nel 20 per cento degli ammalati di Covid, sono rappresentati da rash, urticaria tipo morbilliforme e vescicole simili alla varicella, a volte con una diffusione su tutto il corpo.

<< indietro
*Il materiale presente nel sito è di proprietà del Prof. Francesco Bruno. È autorizzato l'utilizzo solo se espressamente citata la fonte. 
Le informazioni presenti intendono supportare, e non sostituire, la relazione esistente tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento, e in nessun caso e a nessun titolo possono costituire una diagnosi o intendersi sostitutive di una visita medica. 
(Terapie e risultati descritti possono variare da paziente a paziente)
Copyright © 2011 / Prof. Francesco Bruno, all rights reserved. 
Medico chirurgo Specialista in Dermatologia, Venereologia e cura dell'Acne. 
Ordine dei Medici Chirurghi n. 0000006457 - P.Iva 00737920827
MILANO Via Santa Sofia, 18 - 20122 Milano, Italia
tel. 02 58323056 / cell. 344 1489464 
info@francescobrunodermatologo.it 
Google Translate 
aegcomunicazione